RAINERI DESIGN PER IL FESTIVAL PIANISTICO

Il 24 aprile 2018 torna uno degli appuntamenti più attesi del panorama musicale bresciano, inserito all’interno del prestigioso 55° Festival Pianistico di Brescia, che, per questa edizione, parla Russo con “Čajkovskij, mon amour”.

Come ormai è tradizione, anche per questo 2018 Raineri Design e BCC Agrobresciano uniscono intenti ed energie, promuovendo e sponsorizzando uno dei concerti inseriti all’interno del ricchissimo calendario del Festival. Il 24 aprile infatti il Teatro Grande accoglierà il talento della pianista Martha Argerich, accompagnata dalla Franz Liszt Chamber Orchestra, diretta dal maestro Gábor Takács-Nagy.

Martha Argerich, 77 anni, musicista argentina naturalizzata svizzera, è dotata di straordinarie qualità evocative e possibilità tecniche fuori dal comune. Ha debuttato in concerto all’età di 8 anni e, da allora, calca i palcoscenici dei teatri più importanti del mondo. Insieme a lei un’eccezionale orchestra, con oltre 50 anni di storia e con una fortissima reputazione internazionale. La Franz Liszt Chamber Orchestra ha infatti suonato, fra gli altri, alla Carnegie Hall di New York, alla Suntory Hall di Tokyo, al Teatro dell’opera di Sydney, al Théâtre de la Ville, così come al Concertgebouw di Amsterdam, e tiene concerti regolarmente in quasi tutti i paesi europei.

Cultura e Territorio sono da sempre temi fondamentali per la nostra Banca. Sosteniamo concretamente numerose iniziative, perché pensiamo che lo sviluppo economico vada di pari passo con lo sviluppo culturale. BCC Agrobresciano è a fianco della musica, come in questo caso, ma anche della poesia, della letteratura e del disegno; insomma a fianco delle eccellenze del nostro Territorio.” Osvaldo Scalvenzi, Presidente BCC Agrobresciano.

Essere parte di un evento tanto importante mi emoziona ogni anno. Al Teatro Grande si respira arte sotto forma di musica, e noi, con l’arte, ci confrontiamo ogni giorno. Creatività e grafica necessitano dello stesso talento, delle stesse emozioni e della stessa capacità di esprimerle. C’è chi preferisce farlo attraverso le note e chi, come noi, con il semplice tratto di una matita”. William Raineri, Direttore Creativo Raineri Design.

 

23 aprile 2018